Come un gatto al sole

Ogni goccia è uno specchio e ogni specchio cerca un volto da rubare e restituire.

Ogni goccia sogna di imprigionare un universo nel proprio riflesso prima di seccare e scomparire.

Palpebre di onde, mille occhi in fuga come foglie sull’acqua.

Tetti di roccia che si levano sul limitare del giorno,

con l’illusione di segare il tramonto, travestiti da ombre.

I pensieri dentro feroci passano e urlano,

un destino da millefoglie cerca il suo peso per non sfaldarsi,

bolle afose arretrano e non vogliono scoppiare,

ombre di animali dove cercare rifugio e poi di nuovo scuro

“fuori dal blu, improvvisamente …”

Mi lascio derubare ore intere,

come un gatto al sole.

L’estate è il sangue che ti avanza,

la riserva non ancora gelata,

la pistola che, stanca, sorride per metà,

un vestito sfoggiato in tempi migliori,

una cartolina ruvida spedita da chi ci ha già conosciuto.

Altrove.

2 pensieri su “Come un gatto al sole

  1. Pingback: Gioielli Rubati 195: Antonio del Camino Gil – Felice Serino – Maria Natalia Iiriti – Isabel De Santis – Alessandra Carnaroli – Indicibile – Lucia Triolo – Chand. | almerighi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...