September’s coming soon

… Non stava forgiando lo spirito.

Non era il fabbro che dava ordine.

Non era il martello.

Non era l’incudine.

Era il calore …

L’onda bassa dentro un castello di luce che si sgretola.

Gli occhi come fortezza: desiderio, fuga, percezione di verità.

Le braccia spingono, il calore della spuma è una tomba liquida, immergere il corpo come sabbia in una clessidra, giù in fondo fino a diventare sottili, scomparire, baciare il dorso delle tenebre.

Contare fine a 10.

Respirare bolle inafferrabili.

Sentire la pelle d’acciaio compressa in sensi di madreperla.

Quando ti vieni a sdraiare.

Vicino a me.